Storia del Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Cronologia

1936: In seguito a lavori per la costruzione del Villino Savorgnan di Brazz nei giardini di Palazzo barberini, vengono scoperti i resti di un edificio del II secolo, la cui parte occidentale era stata trasformata in mitreo nel III secolo.

Descrizione

Il santuario caratterizzato da un affresco rappresentante le storie di Mitra sulla parete di fondo, e da due bancali in muratura che corrono paralleli lungo i due lati lunghi, dove si sedevano i fedeli per il banchetto sacro.

Ai fianchi della scena centrale si trovano dieci quadretti di dimensioni variabili su due fasce verticali, che raffigurano la storia sacra di Mitra (a sinistra dall'alto in basso e poi a destra dall'alto in basso): Zeus che fulmina i Giganti, Mitra che nasce dalla roccia, Mitra che fa scaturire l'acqua da una roccia colpendola con una freccia, Mitra che trasporta il toro, Mitra inginocchiato intermediario tra cieleo e terra, Mitra sottomette Helios, Patto di alleanza tra Mitra e il Sole, Mitra che sale sulla quadriga del Sole, Banchetto mistico.

url Condividi pagina Condividi la pagina sui social network


torna ad inizio pagina
torna ad inizio paginahome page trovavisite e passeggiatemeravigliemonumentieventigastronomialinkstradenewscondividi paginaricerca
Info.roma.it è un progetto sostenuto dai soci e dalle Donazioni. Contribuisci al suo sviluppo!    Ringraziamenti   Privacy policy

Prenotazione visita guidata