Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Cronologia

1936: Durante la sistemazione del Parco di Traiano sul Colle Oppio, viene scoperto un ipogeo a circa 6 metri sotto il piano stradale.

Descrizione

Da una scala a chiocciola (moderna) ci si immette nel vestibolo che affaccia su un cortile.

L'edificio composto da due parti nettamente distinte: un atrio porticato pi a nord ed una serie di ambienti con nicchie a sud, che conservano parte del rivestimento in mosaico di pasta vitrea ed intonaco affrescato.

La struttura stata identificata con un "ninfeo", luogo caratterizzato dalla presenza d'acqua e destinato al riposo ed alla meditazione; le caratteristiche dei bolli laterizi ritrovati lo fa datare all'et traianea, ma probabile che facesse gi in precedenza parte delle costruzioni che costituivano, in tale zona, un settore della Domus Aurea neroniana.

La situazione oggi visibile il risultato di un complesso ma anche pesante intervento di restauro, eseguito all'epoca del ritrovamento, che in parte ne impedisce e ne falsa la comprensione.

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network