Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 900

Cronologia

8/8/1891

"A Roma, sulla casa Tanlongo, dove Benedetto Cairoli avea da ultimo dimorato, venne inangurata una lapide commemorativa, con epigrafe di Domenico Gnoli. Fino dalle 9 della mattina la gente andava affollandosi in piazza Cairoli e nelle vie adiacenti. Arrivarono l'onorevole Rudini, assessori, consiglieri, sottosegretari di Stato; alle 9,45, precedute dal concerto municipale, giunsero varie Associazioni in numero di 23, colle bandiere; i reduci dalle patrie battaglie portavano una corona d'alloro. La banda intuonò la marcia reale e la folla la salutò cogli applausi. Scoperta la lapide, nuovi applausi proruppero, mentre i vigili salivano ad appendere alla lapide le corone. Il sindaco duca Caetani pronunciò un discorso, e il comm. Tanlongo ringraziò il sindaco dell’onore fatto alla sua casa, Seguì quindi l'inno di Garibaldi, che chiuse la festa semplice, patriotica."

Fonte: L'Illustrazione Italianadel 23 agosto 1891.

Stampe antiche

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network