Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ★ ☆

Data: 1585 / 1590

Codice identificativo monumento: 929

Cronologia

1585: Papa Sisto V decide la demolizione dell'antico e fatiscente palazzo papale in Laterano per costruire il nuovo Palazzo Apostolico, su progetto del suo architetto di fiducia, Domenico Fontana. Viene deciso di risparmiare il triclinio di Leone III e la cappella San Lorenzo in Palatio ad Sancta Sanctorum.

30/11/1692: Papa Innocenzo XII dispone l'apertura dell'Ospizio Apostolico in San Giovanni in Laterano, per riunisce i precedenti Istituti e Conservatori sparsi per la cittÓ destinati ad ospitare le zitelle.

1797: Le Zitelle ospitate nel Conservatorio del Palazzo Lateranense, si trasferiscono nella nuova ala realizzata apposta al complesso del San Michele a Ripa. All'istituto sono assegnati 4.000 scudi annui.

1804: Alcuni ambienti al pianterreneo del Palazzo del Laterano sono affittati per ospitare l'archivi notarili.

23/10/1810: La Consulta stabilisce di creare un dÚp˘t de mendicitÚ. L'ospizio maschile si installa al piano nobile del Palazzo del Laterano, mantenendo il pianoterreno e il secondo in affitto e uso dell'archivio notarile. Quello femminile nel convento di Santa Croce in Gerusalemme.

9/11/1854: Papa Pio IX visita il nuovo Museo Cristiano Pio, appena istituito presso il Palazzo Lateranense. Il museo, destinato ad accogliere le testimonianze della comunitÓ cristiana dei primi secoli, viene allestito dall'archeologo Giovanni Battista de Rossiospita, con raccolte di iscrizioni, urne, sarcofagi, copie di pitture provenienti da chiese, conventi e scavi nelle catacombe.


Fonte: CiviltÓ Cattolica , II Serie , Vol . V

11/2/1929: Nel Palazzo Apostolico Lateranense, il Cardinale Pietro Gasparri e Benito Mussolini firmano i Patti Lateranensi come accordo bilaterale tra l'Italia e la Santa Sede. L'art. 6 stabilisce che l'Italia si impegna a costruire una stazione ferroviaria nell'interno della CittÓ del Vaticano.

1967: Il Vicariato trasferisce definitivamente la sede dal Palazzo di San Callisto al Palazzo Lateranense.

27/7/1993: Un attentato mafioso con un'autobomba devasta l'angolo del palazzo Lateranense e la facciata della chiesa di San Giorgio al Velabro. Il portico crolla completamente.

Progetto

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network