Casa del Cinema

Jussur Project

JUSSUR           PROJECT “Jussur, ponti in arabo, un viaggio visivo e sonoro passando per quattro continenti, Africa, America, Asia ed Europa. Ponti artistici che portano in un mondo unito, nel quale spariscono i confini fisici lasciando spazio a un mondo dove la diversità di provenienza degli artisti viene concepita come una ricchezza essenziale. Grazie all’affascinante suono ancestrale dell’oud sulle figure aree dei fiati, la pulsione ritmica delle table indiane, si aggiunge a questa immagine l’elegante movimento corporeo della danzatrice e la profondità della sua voce nella recitazione poetica.”   HELMI M’HADHBI: OUD/COMPOSIZIONE –  TUNISIA DALAL SULEIMAN: VOCE/DANZA –               ITALIA/PALESTINA ANGEL BALLESTER:          CLARINETTO/FLAUTO/SAXS          – CUBA SANJAY          KANSA           BANIK:          TABLA/PERCUSSIONS          – INDIA  


Leggi il resto

CHE FAMO? Serata a cura dei Quindici19

Uno spazio di intrattenimento e un’occasione di crescita culturale. È il senso di “Che famo?”, fusione di eventi d’avanguardia che costruiscono una piattaforma artistica a  Roma in cui far confluire cinema, musica e arte culinaria. Il progetto si sviluppa nell’arco di due settimane tra settembre e ottobre e prevede un’ampia gamma di proiezioni, conferenze, workshop, live performance, esposizioni e concerti. Un’offerta allettante soprattutto per i giovani ma in realtà aperta anche a un pubblico più vasto seppure interessato a una fruizione culturale di qualità. Nei  dettagli la programmazione sarà disponibile da Settembre. L’accesso agli eventi e a tutte le iniziative sarà gratuito. Ne è ideatore il giovane staff di Quindici19, festival di cortometraggi ormai affermatosi con le sue quattro edizioni a livello internazionale.


Leggi il resto

Sámi Blood (Sameblod) di Amanda Kernell Svezia, Danimarca, Norvegia – 2016 – 110' v. o. sott. it

Sámi Blood (Sameblod) di Amanda Kernell   Svezia, Danimarca, Norvegia – 2016 – 110′ v. o. sott. it Vincitore del Premio LUX 2017. Prima della proiezione verrà offerto un aperitivo La 14enne Elle Marja è una innocente ragazzina della comunità Sámi (lapponi, nativi dell’estremo nord svedese e allevatori di renne) esposta al razzismo coloniale degli anni Trenta e alla certificazione della razza a cui è sottoposta a scuola. Elle Marja sogna però una vita diversa e vuole diventare “svedese”. Per riuscirvi, però, dovrà interrompere ogni rapporto con la sua famiglia e con la cultura della sua gente…


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Chmin-difir di Houdda Maddahi, Il lamento del pesce rosso di Oubayd Allah Ayari e

Chmin-difir Regia: Houdda Maddahi Tunisia, 2016, 10 min, v. o. sott. it. a seguire Il lamento del pesce rosso Regia: Oubayd Allah Ayari Tunisia, 2013, 8 min,  v. o. sott. it. a seguire Era meglio domani Regia: Hinde Boujemaa Drammatico, Tunisia, 2012, 74 min, v. o. sott. it. Nel bel mezzo della rivoluzione, l’audace e sfrontata tunisina Aida cerca di ricostruire la sua vita e di trovare un tetto per i suoi quattro figli…      


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Premiazione corto vincitore del concorso Seconde Generazioni a seguire Idris di Kassim Yassin Saleh e Wallay di Berni Goldblat

Premiazione e proiezione del corto vincitore del concorso Seconde Generazioni a seguire Idris Regia: Kassim Yassin Saleh Gibuti / Italia,  2017, 13 min, in it. Introducono il regista e l’attore Mirko Frezza a seguire Wallay Regia: Berni Goldblat Drammatico, Burkina / Francia / Qatar, 2017, 84 min,v. o. sott. it. Introduce Nolwenn Delisle (Francofilm) Ady ha tredici anni ed è cresciuto nella banlieue francese. Quando un’estate, dopo l’ennesima spavalderia, viene spedito dal padre dai parenti in Burkina Faso,  Ady scopre che la sua famiglia e l’Africa sono diverse da come se le immaginava. La sua vacanza non è affatto una vacanza. Inizialmente vorrebbe scappare, ma giorno dopo giorno capirà di non poter fuggire da se stesso e finirà così per conoscersi meglio.  


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / 21 Insomnia di Kassim Yassin Saleh e Samba Traoré di Idrissa Ouédraogo

21 Insomnia Regia: Kassim Yassin Saleh Gibuti / Italia, 2017, 14 min, in it. Introducono il regista e l’attrice Paola Lavini A seguire Samba Traoré Regia: Idrissa Ouédraogo Fiction, Burkina Faso, 1992, 90 min, v. o. sott. it. Samba Traoré torna al villaggio natio dopo aver vissuto a lungo in città. Il paese rurale lo accoglie festosamente anche perché Samba sembra aver fatto fortuna nella grande città. Samba è comunque un uomo generoso. Con parte del suo denaro compra una mandria per il villaggio e inoltre si innamora e sposa una donna rimasta sola con un figlio di nove anni a cui si affeziona presto. Per rallegrare il villaggio decide di costruire un piccolo Bar in cui si possa riunire la comunità, cosa che crea invidie e sospetti. In effetti Samba ha un segreto. La sua fortuna è frutto di una rapina a un distributore di benzina. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando sua moglie non deve andare a partorire in città, dove Samba è ricercato e qualcuno non scopre la pistola con cui ha rapinato il distributore.  


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Jours Intranquilles di Latifa Said e Burkinabè Rising di Iara Lee

Jours Intranquilles Regia: Latifa Said Algeria, 2016, 30 min, v. o. sott. it. a seguire Burkinabè Rising Regia: Iara Lee Burkina / Usa / Bulgaria, 2018, 71 min, v. o. sott. it. Burkinabè Rising, il nuovo documentario di Culture of Resistance Films, mostra la resistenza creativa nonviolenta in Burkina Faso. Piccolo paese, senza sbocco sul mare, dell’Africa occidentale, il Burkina Faso è sede di una vivace comunità di artisti e cittadini impegnati, che forniscono un esempio del tipo di cambiamento politico che può essere raggiunto quando le persone si uniscono. È un’ispirazione, non solo per il resto dell’Africa ma anche per il resto del mondo.


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Le pagine nascoste di Sabrina Varani e Tumaranké

Le pagine nascoste Regia: Sabrina Varani Italia, 2017, 67 min, in it. a seguire Tumaranké (Italia, 2018, 15 min, v. o. sott. it.) Sarà presente Simona Coppini, una delle autrici


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Rabie Chetwy di Mohamed Kamel e La bella e le bestie di Kaouther Ben Hania

Rabie Chetwy Regia: Mohamed Kamel Egitto, 2015, 15 min, v. o. sott. it. a seguire La bella e le bestie Regia: Kaouther Ben Hania Poliziesco / Drammatico, Tunisia, 2017, 100 min, v. o. sott. it. Introduce l’attrice Mariam Al Ferjani Durante una festa studentesca, Mariam, una giovane donna tunisina, incontra Youssef, un ragazzo che non le toglie gli occhi di dosso. I due escono dal locale per fare una passeggiata sulla spiaggia. Inizia così una lunga notte, durante la quale Mariam dovrà combattere per i propri diritti e la sua dignità. Ma come può essere fatta giustizia quando questa sta dalla parte dei colpevoli? Un film basato su fatti realmente accaduti, ricostruiti da Meriem Ben Mohamed con Ava Djamshidi nel libro Coupable d’avoir été violée.


Leggi il resto

ROMAFRICA FILM FEST / Sagar di Pape Abdoulaye Seck e My Name Is Adil di Adil Azzab, Andrea Pellizzer, Magda Rezene

Sagar Regia: Pape Abdoulaye Seck Senegal / Marocco, 2015, 12 min, v. o. sott. it. e fr. a seguire My Name Is Adil Regia: Adil Azzab, Andrea Pellizzer, Magda Rezene Drammatico, Marocco, 2016, 74 min, v. o. sott. it. Quando il tredicenne Adil Azzab arriva in Italia dal Marocco, spinto dall’odio per le pecore e dal desiderio di studiare, ha solo un sogno, diventare elettricista. E non pensa che la sua storia, simile a molte altre, meriti attenzione. Né tantomeno immagina che possa diventare addirittura un film.          


Leggi il resto


torna ad inizio pagina
torna ad inizio paginahome page trovavisite e passeggiatemeravigliemonumentieventigastronomialinkstradenewscondividi paginaricerca
Info.roma.it è un progetto sostenuto dai soci e dalle Donazioni. Contribuisci al suo sviluppo! Cf 97455510582     Ringraziamenti   Privacy policy

Prenotazione visita guidata