Storia

Storia Via Luigi Galvani, Roma

Cronologia

24/9/1742: Papa Benedetto XIV emana un editto in difesa del Monte dei Cocci di testaccio che vietava lo scavo e l’asportazione di terra e cocci, dannoso al buon mantenimento delle grotte per il vino e alla conservazione "di una antichità così celebre".

29/3/1903: Inaugurato il raccordo dalla stazione Termini al corso d'Italia (attraverso piazza Indipendenza e viale Castro Pretorio), ed il percorsovia Galvani, da via Marmorata al mattatoio.

2/4/2014: Durante l'Avanguardie Urbane Roma Street Art Festival, sulla base della consulenza artistica della galleria 999Contemporary, viene realizzato da Roa un Murales sulla facciata di un palazzo a Via Galvani. "un belva di 30 metri che celebra il simbolo della città stessa, quella lupa, stizzita, arrabbiata che vediamo slanciarsi verso l'alto quasi a volersi togliere di dosso i problemi, i disagi e le difficoltà di un intera città, di un preciso momento storico, culturale e sociale, in una identificazione personale di tutti coloro che la osservano".

Monumenti

Monumenti a Via Luigi Galvani, Roma

Link Locali ed attività Via Luigi Galvani, Roma