Storia

Storia Piazza Mattei, Roma

Un tempo la piazza veniva chiamata "in Piscina" per la presenza di una vasca proveniente dal vicino portico di Filippo. Il nome cambio in "della Posta" per la presenza di numerose stalle.

Cronologia

10/12/1906

Furto di una Tartaruga bronzea della fontana di piazza Mattei: "l'altra notte a Roma, la fontana fu visitata dai ladri, i quali, dopo avere tentato di scassinare, senza riuscirvi, dei magazzini di mobili ed oggetti artistici, per sfogare la rabbia degli inutili sforzi, assaltarono la Fontana delle Tartarugho e si portarono via una delle quattro testuggini di bronzo di corinto che da altrettanti genti dello stesso metallo vengono sollevate alla tazza come per abbeverarle. La testuggine rubata Ŕ propriamente quella dell'angolo che guarda il palazzo Costaguti. Della bella fontana esistono i calchi, e la tartaruga potrÓ essere rifusa e mossa a posto; ma ora si parla di togliere la fontana dalla quasi remota piazzetta Mattei e collocarla in Campidoglio, nel cortile del palazzo dei Conservatori, e mettere nella piazzetta una copia in bronzo della fontana gentile come fu fatto per i leoni egizii in basalto che omnavano la gradinata del Campidoglio e che ora, per salvarli dai moderni vandali, sono stati sostituiti da buone copie".

Fonte: L'Illustrazione Italiana. 16 Dicembre 1906.

Monumenti

Monumenti a Piazza Mattei, Roma

Link Locali ed attività Piazza Mattei, Roma