Storia

Storia Via Florida, Roma

Cronologia

2/2/1926: Firmata la convenzione tra l'Istituto romano beni Stabili ed il Governatore di Roma per la riqualificazione della zona dei Cesarini (attuale Largo Argentina). Avvio dei lavori di demolizione che si svolsero in tre tempi: demolizione dei palazzi Acquari e Rossi che si affacciavano su via di Torre Argentina; demolizione di parte del palazzo Chiassi-Cesarini fino al limite della retrostante chiesa di S. Nicola ai Cesarini; demolizione del fronte prospettante su Corso Vittorio; demolizione dei fronti prospettanti sulle vie Florida e S. Nicola ai Cesarini.

4/2/1932: Con regio decreto viene approvato piano particolareggiato per l'allargamento di Via delle Botteghe oscure.

/10/1935: Inizio dei lavori di ampliamento di via delle Botteghe Oscure a spese del Governatorato. Le demolizioni, prevedono un consistente arretramento del fronte stradale variabile dagli 8 ai 12 metri circa, portarono alla ricostruzione del Palazzo Ginnasi, la distruzione di Santa Lucia dei Calderari, la scoperta di un tempio romano.

Monumenti

Monumenti a Via Florida, Roma

Link Locali ed attività Via Florida, Roma