Storia

Storia Via Tasso, Roma

Cronologia

19/9/1943

L'ufficio culturale dell'ambasciata tedesca in via Tasso, diventa sede della Gestapo e delle SS al comando di Kappler, luogo di reclusione e di tortura dei detenuti politici, le stanze adibite a cella, con le porte a spioncino (dopo qualche giorno saranno murate le finestre). Gli ufficiali tedeschi risiedono nel vicino Villimo Giustiniani.

Monumenti

Monumenti a Via Tasso, Roma

Link Locali ed attività Via Tasso, Roma