Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆★ ★ 2 stelle

Data: -193 

Cronologia

-174: L'Emporium viene lastricato in pietra, suddiviso da barriere con scalinate che scendevano al Tevere e fornito di un grande magazzino per le derrate alimentari, la Porticus Aemilia.

1868: Campagna di scavi all'Emporium di testaccio svolti da Pietro Ercole Visconti, che riportarono alla luce le installazioni portuali e le banchine (ora distrutte).

1952: Nuovi scavi archeologici all'Emporium di testaccio da parte dell'Archeologo Giulio Cressedi.

1979: Viene avviata una nuova campagna di scavo all'Emporium di testaccio da parte di Claudio Mocchegiani Carpano e Roberto Meneghini.

Committenti e finanziatori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network