Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Monumento Scomparso!

Data: 1878 / 1901

Cronologia

14/3/1879: Umberto I inaugura la passerella al Porto di Ripetta, struttura provvisoria che collega le due sponde del tevere presso il porto di Ripetta.

9/7/1890: Augusto Formilli volendo andare a vivere con l'amante, conduce la moglia sul Ponte di Ripetta e la getta nel fiume. La donna riesce ad aggrapparsi alla spalletta del ponte e l'uomo inizia a picchiarla facendola precipitare nel Tevere dove annega. Il corpo non viene ritrovato e il marito rischia il linciaggio prima di essere arrestato.

1893: Sono allargati gli argini presso il porto di Ripetta, per la futura costruzione di un ponte e dei muraglioni. Il porto viene smantellato definitivamente. La fontana con le due colonne viene smontata e riposta in magazzino per essere poi riassemblata.

25/5/1901: Inaugurato il Ponte Cavour. Il Comune di Roma riscatta la vicina passerella di Ripetta, ormai inutile e decise di trasferire la struttura in ferro alla Magliana. Essendo lunga 100 metri (troppo corta per congiungere le due sponde del fiume che in quel tratto è largo 130 metri), viene divisa in due tronconi, lasciando al centro un ponte levatoio ad azionamento elettrico per consentire il transito anche dei vaporetti più alti.

Descrizione

Passerella provvisoria, demolita dopo la costruzione del Ponte Cavour.

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network