Storia

Storia Piazza di Campo dei fiori, Roma

Cronologia

9/9/1553: Su ordine di Giulio III, vengono bruciati in piazza Campo dei Fiori libri ebraici e il Talmud.

17/2/1600: Il filosofo Giordano Bruno viene bruciato sul rogo a piazza di Campo dei Fiori per la accuse di eresia.

8/8/1864: Durante lavori di consolidamento nel Palazzo Orsini a Campo dei Fiori, viene scoperta una statua in bronzo di Ercole. Il simulacro č perfettamente conservato perchč sepolto con cura sotto piastrelle protettive, con inciso FCS (fulgor conditum summanium). Colpita da un fulmine, era stata accuratamente sepolta sul posto secondo l'uso della Religione Romana.

1869: Viene spostato il mercato principale da piazza Navona a Campo dei Fiori.

1889: La fontana di Campo dei Fiori viene smontata per far posto al monumento di Giordano Bruno.

9/6/1889: A Campo dei Fiori viene inaugurato il monumento a Giordano Bruno. A differenza di quanto aveva espressamente chiesto Cavallotti nel suo intervento alla Camera, non era presente nessun ministri o esponente del governo. Partecipa un folto gruppo di liberi muratori, anarchici repubblicani e anticlericali.

Monumenti

Monumenti a Piazza di Campo dei fiori, Roma

Link Locali ed attività Piazza di Campo dei fiori, Roma